LOGOHOMEPAGECAPERAM2
LogoRegioneMolise
UniMol-Universita-degli-studi-del-Molise-1

Edito da

logoalsegnodifileta
ISBN 9788832173017
DOIzenodo3236365

facebook
youtube
instagram

Albino Giovanni

DonnaAlbinoGiovanniCaperamMolise_1562744329517MammaRomaAlbinoGiovanniCaperamMolise_1562744359343MaternitaAlbinoGiovanniCaperamMolise_1562744397208

Biografia

Filosofia

Nato a Ferrazzano, piccolo paese del Molise nel 1946. Ha completato gli studi di medicina a Roma,e si e' specializzato in Grecia, dove ha esercitato, come Direttore di Centro Sanitario. Come autodidatta, ha coltivato gli interessi per le arti figurative,per la fotografia, insieme e contemporaneamente agli studi di medicina. Visita la Grecia per la prima volta nel 1972. Incantato dalla bellezza dei posti, dai luoghi archeologici,, dai musei, qui si stabilisce nel 1984. La natura del Pilion (Zagora), dove sceglie di esercitare la sua professione, coi colori dei monti e del mare, gli uomini, l'ampia possibilita' di reperire materiale per le sue opere, favoriscono una intensa attivita' artistica non solo nella fotografia e disegno, ma soprattutto nella scultura lignea. Sperimenta molti materiali con interesse particolare verso il legno, materiale di cui il Pilion e' ricco sia nei boschi che sulle spiagge.

LE SCULTURE LIGNEE DI GIOVANNI ALBINO di Anna Amendolagine (Addetto culturale Presso Istituto Italiano Cultura ATENE) (Aprile 2007)". Dai suoi molti viaggi all'estero l'artista riporta, in genere, oltre all'ispirazione anche qualcosa dello stile: a lui piace il folk sia nell'arte che nella musica e dovunque va cerca di trovare il sapore locale. Quelle sin qui descritte sono solo alcune delle sculture di Albino che attualmente ammontano, tra piccole e grandi, a circa 50. Di queste l'autore ne ha vendute solo due perché gli sono care e non vuole privarsene, gli piace averle in casa. Unica eccezione un Cristo crocefisso della grandezza di 70 cm che ha donato alla Chiesa Cattolica di Volos. Un altro comunque ce l'ha a casa, tenuto in camera da letto! Giovanni Albino è un medico italiano che vive e lavora in Grecia, a Volos, stabilmente dal 1984, Ma è dal 1972 che la frequenta e ci passa lunghe vacanze estive, Pasqua, Natale. In Grecia ha trovato l'amore, è sposato con un architetto greco, ed è sempre qui che ha trovato l'ispirazione artistica. "Le mie prime opere - racconta - sono nate nella solitudine delle guardie mediche nell'isola di Skiathos. Era il lontano 1993." Albino coglie l'aspetto artistico della natura e ne asseconda le sinuosità. Tutto ha origine dal suo amore per il legno che nasce a sua volta da una consuetudine del passato, quando aiutava un amico falegname nel suo lavoro con il legno. Di esso ama l'odore, la consistenza, le venature. E un materiale caldo, malleabile che ti guida e ti indirizza spiega - "Di solito non faccio interventi drastici. Basta seguire cosa vuole il legno." Lui prende quello che trova: pezzi di legno, tronchi d'albero, rami secchi, radici e li modella assecondandone il verso. E gli dà forma. E il pezzo di legno che ti colpisce - continua Albino - Quelli che incontro sulla riva del mare sono quasi pronti: non marciscono e non vengono attaccati dai tarli. Quando vado per strada e vedo un pezzo di legno comincio a lavorare con la testa: penso a cosa ci posso fare, cosa togliere e cosa aggiungere. Poi lo raccolgo e lo porto a casa e lo tengo lì fino a quando l'idea matura. E allora che passo all'azione e comincio a lavorarlo. Una volta pensato, le mani vanno da sole. L'intervento dell'artista è sempre poco invasivo. Spesso non c'è molto da fare: il legno già presenta una sua dimensione dalla quale l'artista cava fuori la forma, liberandone l'anima. Di solito lavora nel tempo libero perché dice che lo rilassa. La tecnica usata è quella tradizionale. Con attrezzi grossolani come lo scalpello toglie via le parti da eliminare, ad esempio la corteccia, poi abbozza la forma. Alla fine scartavetra tutto e, a seconda del tipo di legno o della colorazione che gli vuole dare, li lucida. Per i lavori più minuziosi utilizza un trapano da modellismo. Di più non si sbottona. Per non rivelare i segreti di questo amatissimo mestiere."Con spiccato interesse verso l'ambiente, ha organizzato e partecipato, nel 2014/ 2015 a mostre sul "riciclo nell'arte" svoltesi a Roma, a Volos e a Larissa.(Grecia)

Curriculum artistico

Giovanni Albino ha esposto le sue opere in molte mostre individuali e collettive.

INDIVIDUALE 1997 La città di Zagora. 1998  Zagora Magnesia. 1999 Museo di Riga Feraiou. 2005 Università di Thessaly, Volos. Sotto gli auspici dell'ambasciata italiana. 2006 Museo Achilopouloi di Mouresi, Pelion. 2011 Centro Culturale di N. Ionia - Volos. Sotto gli auspici dell'ambasciata italiana. GRUPPO 2005 Art Center di Volos. Sotto l'egida dell'Istituto Italiano di Cultura di Atene. 2007  Nell'ambito della conferenza di due giorni "Obesity Congress". 2008 Achilopouloui Mouresi. Sotto gli auspici dell'ambasciata italiana. 2009 Centro culturale nazionale di Nea Ionia (Volos) 2010 Centro Culturale di N. Ionia. Sotto gli auspici dell'ambasciata italiana. 2013  Centro Culturale di N. Ionia (Mostra medici artisti) Giovanni Albino ha esposto le sue opere in molte mostre individuali e collettive in centri culturali della regione.

Con spiccato interesse verso l'ambiente, ha organizzato e partecipato, nel 2014 e 2015 a mostre  sul "RICICLO NELL'ARTE" SVOLTESI a Roma, a Volos e a larissasi. 

Create a website