LOGOHOMEPAGECAPERAM2
LogoRegioneMolise
UniMol-Universita-degli-studi-del-Molise-1

Edito da

logoalsegnodifileta
ISBN 9788832173017
DOIzenodo3236365

facebook
youtube
instagram

Luciani Fredy

LucianiFredyPioggiadalmareCaperamMolise_1561887739298LucianiFredyCaperam2_1561887859033LucianiFredyCaperam_1561888235823LequilibriodeisessiLucianiFredyCaperamMolise_1561888257749OmaggioaschifanocampodipaneLucianiFredyCaperamMolise_1561888322731RiflessidiboraLucianiFredyCaperamMolise_1561888354897RosadeiventiLucianiFredyCaperamMolise_1561888379503SegnidestateLucianiFredyCaperamMolise_1561888490372TurbamentomarinoLucianiFredyCaperamMolise_1561888515076

Biografia

Cenni critici

Frequenta l'Accademia di Belle Arti di Roma. Negli anni '70 è a Parigi. Durante il soggiorno parigino è invitato in importanti collettive. Conosce i Maestri dell'epoca ed entra a far parte dei movimenti artistici a Montemartre. Soggiorna, lavora ed espone in varie capitali europee: Londra, Amsterdam, Monaco, Ginevra, Emirati Arabi, ecc. Opera attivamente a Milano in Brera, a Firenze e a Roma. Le opere ormai sono presenti in ambite collezioni d'arte d'oltreoceano. I viavvi hanno infuso in lui immagini diverse, colori e modi talora intrisi di visioni di vita più disparate. Il primo riconoscimento ufficiale a Roma al Palazzo delle Esposizioni in via Milano 1968, nella collettiva Gemellaggio Roma - Napoli.

Nel periodo romanpo, l'artista dovrà confrontarsi con i nomi che oggi godono di grande fama, Tano Festa, Angeli, Mario Schifano. Nel soggiorno toscano, Firenze non mancò di attenzioni, Fredy ha partecipato alle collettive di Borgo San Jacopo, Via Maggi, Via dei Serragli ove incontrò i favori della stampa e due importanti gallerie d'arte: Guelfa e Verrazzano. Nel 1973 si stabilisce a Forte dei Marmi stregato dalle Alpi Apuane. Successivamente si stabilisce a Barcellona realizzando mostre itineranti in tutta Europa. Attualmente l'artista vive tra le Isole Tremiti, Termoli e Roma. Cinquant'anni di attività artistica difficilmente si possono sintetizzare in poche righe...

VITTORIO SGARBI

... Non si tratta comunque di un citazionismo di un esibizionismo dell'artista Fredy, nè tantomeno di un accademismo provinciale, così frequente nelle ultime noiosissime espressioni dell'avanguardia...

 

PALOMA PICASSO

... La sensibilità dell'amico Fredy è schiva da compressi, la sua disponibilità è immensa, i suoi temi umani ed attuali.

 

JOSE RIMANELLI

Ciò che negli occhi mi resta è una certa familiarità di percorso; il caldo respiro cromatico che li ovatta, la geometrica intelaiatura di spazi nel direzionale continuo di idee, la pergamena di vena che a fiotti gravitano di figurazioni componendo una tela, raggi dall'apparenza polimatericasi riflettono in un riverbero di colore...

 

GAETANO CANTONE

Arte e comunicazioni alla Telecom Italia... Macchie porpuree si ramificano e si intrecciano linee sinuose in azzurro, sagome che sembrano ereditate dalla Pop-Art rimandano al telefono come oggetto, ripetuto entro una tessitura di nervose tracce antirealistiche, i "NO", evidenze antromorfe convivono con delicate alchimie alla Klee.

 

ALESSANDRO MASI

Fredy, a differenza di molti artisti suoi conterranei, non riproduce il proprio essere nello specchio della tradizione, ne riflette le sembianze della storia o la memoria archetipale di un atavico portato di sostanza culturale. La sua pittura, piuttosto, rivoluziona la lingua primigea stravolgendo l'alfabeto della visione per mezzo di un totale diniego della sintassi usuale, lasciando il segno di sè. Il suo gesto incanta, il suono di questa luce rompe il vincolo della storia. Dentro la cittadella di questa cultura tutto si agita come se la realtà non fosse vera e come se il vero fosse un'altra realtà.

 

Inoltre hanno scritto di lui:

Ibrahim Kodra, Carmine Benincasa, dott. Antonello De Oto dell'Università di Bologna, e tanti altri...

Curriculum artistico

MOSTRE PERSONALI

1967 - Palazzo delle Esposizioni di Roma

1975 - Palazzo delle Esposizioni - Roma

1983 - Hotel Astoria - Ginevra

1984 - Galleria A.Dumas - Cannes

1986 - Raissan Art - Forte dei Marmi

 

MOSTRE COLLETTIVE

1968 - Palazzo delle Esposizioni di Roma (gemellaggio Roma - Napoli); XX Fiera di Margutta - Palazzo delle Esposizioni (Settembre romano)

1969 - Mostra della Vecchia Pineta di Ostia; XXI Fiera di Margutta; Rassegna Arti - Accademia "La Fucina" - Lanuvio.

1971 - Omaggio a Picasso - ARCAR, Roma

1972 - Collettiva alla Sorbona; Premio "Via dei Serragli", Firenze; Biennale Città di San Salvo

1974 - 1° Premio Internazionale "San Remo" (Accademia di Roma)

1977 - Toscana d'Arte - Livorno: Premio "Leonardo da Vinci" - Roma

1978 - "Roma Aeterna" - Galleria Nuova Figurazione - Roma; Premio Giotto - Firenze

1979 - "Bilan de l'Art Contemporain" Parigi; 1° Premio Internazionale "Colosseum" - Roma; 1° Premio "Il Gattopardo d'Oro" Roma

1980 - Premio "Lorenzo il Magnifico" Firenze; Concorso internazionale "Il Pordenone"

1983 - "International Art Exposition" Dallas; 2° Concorso nazionale "Città di Popoli" Pescara

1985 - Artisti in via Brera - Milano

1986 - Bressannutti Art Gallery - Fiuggi

1987 - Galleria Ricc - Livorno; Galleria Guelfi - Firenze

 

PREMI

1969 - Mostra d'Arte Lidense, Roma - 1° premio

 

Create a website